IL FRIGORIFERO
E’ un altro tema dell’edizione 2017, spunto per una serie di approfondimenti e riflessioni, ma anche per sorprendenti installazioni artistiche e di design.

Gli eventi
Lunedì 1° maggio, ore 18.00, Canonica di San Salvatore, via Castello
Inaugurazione delle mostre:
Diego Tomasoni. Installazione di frigoriferi decorati d’autore. Interpretazioni di design del più irrinunciabile degli elettrodomestici, pensate per integrarsi nell’arredo.

Fabrizio Galli. Sguardi dal frigo. Trenta intrusioni.
La mostra, che ritrae gli interni di frigoriferi appartenenti ai più svariati nuclei familiari, è accompagnata da un percorso di conoscenza, di buon utilizzo e di curiosità su questo elettrodomestico, la cui invenzione risale al 1851.

Testo introduttivo della mostra:
“Ci sono i sogni nel cassetto, gli scheletri nell’armadio, e poi gli avanzi nel frigo, metafore della nostra intimità.
Il frigorifero vuoto rimanda a desolazione e noncuranza, straripante all’ingordigia, con gli avanzi sparpagliati e i vasetti aperti è il simbolo di una vita disordinata. E’ la fotografia delle nostre debolezze, quelle che passano attraverso il barattolo di nutella e la fetta di gorgonzola.
L’interno del frigorifero è qualcosa che rimane nascosto anche quando entriamo nelle case che conosciamo meglio. Quelle che frequentiamo più spesso, dei nostri parenti, o degli amici con cui siamo più affiatati. Ci viene mostrata la cucina, i barattoli con la pasta che arredano le mensole, le bottiglie d’acqua e i dispenser con le spezie. La frutta nel centrotavola, o il pacchetto di merendine rimasto fuori dal pensile. Ma dentro il frigorifero arriva lo sguardo di pochi.
Eppure questo angolo di cucina, rivela le abitudini alimentari più di ogni altro luogo. E’ il parallelepipedo che racchiude i gusti, gli usi, i costumi diversi di chi abita la casa. Racconta la nostra personalità. Ci rivela quante e quali mode seguiamo in fatto di mangiare, quanto tempo passiamo a casa, quanto siamo curiosi. Testimonia il nostro grado di convivialità, la capacità di tenere in ordine, l’attenzione alla salute e alle raccomandazioni di medici e nutrizionisti. Quanto siamo disposti a spendere per il cibo.
Non la dispensa con pasta, riso e scatolame dalla vita eterna, ma esattamente il frigorifero. Questo ingombrante e irrinunciabile elettrodomestico, visto da dentro, ci dice anche quanto sappiamo fare la spesa, calcolando con attenzione cosa comprare per non generare troppo spreco. Perché con gli alimenti freschi non puoi sbagliare: ammuffiscono, appassiscono, ingialliscono. Anche al sicuro dentro il frigorifero, se non gli dedichi il giusto tempo, ti abbandonano.
Curiosare dentro trenta frigoriferi è un privilegio. Ve lo regaliamo con questa mostra”.
 
Dal 2 maggio al 10 giugno, Sacchi Unieuro, via Privata Sacchi 2
Installazione. Vintage, design e futuro. L’evoluzione del frigorifero.

Giovedì 4 maggio, ore 21.00, Canonica di San Salvatore, via Castello
Corso. Silvana Galbusera. Dolci da frigo. Iscrizioni info@appetiti.it

Martedì 6 giugno, ore 21.00, Canonica di San Salvatore, via Castello
Corso. Monica Molteni, Messaggidalfrigo.it. Quel che resta del frigo. Iscrizioni info@appetiti.it

 

 

FRIGORIFERO

Post navigation


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *